La luce del Guercino risplende in centro a Bologna

Famiglia Talon – Sampieri

Stemma Famiglia Talon - SampieriLa famiglia Talon, originaria dall’Irlanda, si trasferì in Francia nel XVI secolo, occupando le più alte cariche nella magistratura e nell’esercito. Essa si compone di parecchi rami, ma solo i discendenti di due di questi si trasferirono in Italia, nella seconda metà del XIX secolo, e precisamente a Bologna.

Dei tre figli di un generale Talon, il solo sopravvissuto fu Denis Gabriel Victor. Nato il 13 dicembre 1827, si trasferì a Bologna e sposò nel 1849 la marchesa Carolina, figlia del marchese Francesco Sampieri, ultimo discendente della sua nobile stirpe, da cui l’unione delle due nobili famiglie Talon – Sampieri.

Il conte Denis Talon fu aggregato alla nobiltà bolognese e ebbe due figli: Omer Louis Victor, che morì senza eredi, e Renè Charles Louis Denis, dalla cui discendenza nacque l’attuale proprietario dell’affresco del Guercino.

Lo stemma della famiglia Talon – Sampieri è diviso in due parti. Nella prima, di colore azzurro, vi è uno scaglione di oro accompagnato da tre lune montanti in argento e ciascuna di queste sostiene una spiga di grano posta in palo di oro (Talon). Sulla seconda vi è raffigurato un levriero rampante in oro collarinato di rosso sull’azzurro (Sampieri).

La famiglia è inscritta nel Libro d’oro della nobiltà italiana e nell’Annuario ufficiale della nobiltà italiana, con il titolo di Marchese e Nobile di Bologna.